fbpx
  1. Home
  2. /
  3. News
  4. /
  5. News
  6. /
  7. Per i nostri Clienti Partner
  8. /
  9. 1° Maggio: Celebriamo la Bellezza, il...

1° Maggio: Celebriamo la Bellezza, il Bell’Essere e la Gratificazione nel Lavoro

Ogni 1° Maggio celebriamo il valore fondamentale e la dignità del lavoro.

Quest’anno, vogliamo estendere il nostro orizzonte oltre i diritti lavorativi tradizionali, per affrontare due concetti che per noi in Profexa sono essenziali: il Diritto alla bellezza in quello che facciamo e il Diritto di trovare soddisfazione e gratificazione nel contribuire a migliorare ciò che abbiamo intorno.

Il Diritto alla Bellezza, al Bell’Essere, rappresenta la nostra visione di un ambiente lavorativo che sia fonte di ispirazione quotidiana. Pensiamo che ogni mestiere, dalla creatività sfrenata alla precisione tecnica, sia capace di esprimere bellezza: che si manifesti nella cura dei dettagli, nell’eccellenza dei servizi, o nell’innovazione continua dei processi. È nel nostro diritto trovare gioia e soddisfazione nel nostro lavoro, migliorando così non solo la qualità della nostra vita, ma anche quella dell’ambiente che ci circonda.

Riconoscere questi diritti comporta una grande responsabilità: quella di essere proattivi. Non possiamo sederci ad aspettare che queste qualità si manifestino spontaneamente, ma dobbiamo essere i protagonisti attivi nella loro ricerca e realizzazione.

Essere protagonisti significa anche essere aperti al cambiamento, pronti ad adottare nuove pratiche che migliorino non solo la nostra efficienza lavorativa ma anche le nostre capacità e le nostre potenzialità espressive.

La qualità della nostra vita è strettamente legata alla qualità di noi esseri umani: è importante coltivare il desiderio di essere un “Bell’Essere”, impegnandoci in un processo di formazione continua nella nostra vita che ci permetta di diventare persone che contribuiscono sia al proprio Bell’Essere personale sia a quello intorno a loro.

È fondamentale che ogni individuo, con gesti quotidiani o iniziative di più ampio respiro, contribuisca attivamente a questa visione.

Questo 1° Maggio, vogliamo spingere a riflettere su come possiamo, individualmente e collettivamente, contribuire a rendere il nostro ambiente di lavoro un luogo di creazione e di espressione “di produttività umana”, di produzione nel suo senso costruttivo e generativo del termine. 

Chiediamoci: “Cosa posso fare oggi per favorire la Bellezza e il Bell’essere del mio Lavoro? Come possiamo fare, insieme, di ogni giornata lavorativa un’esperienza  di ricchezza collettiva per noi e le future generazioni?”

BUON 1° MAGGIO A TUTTI!

Condividilo sui Social!