fbpx
  1. Home
  2. /
  3. News
  4. /
  5. News
  6. /
  7. Per i nostri Clienti Partner
  8. /
  9. Amorim Cork e Profexa incontrano il...

Amorim Cork e Profexa incontrano il futuro

liceo flaminio - amorim cork e profexa

Oggi vogliamo raccontarvi di un bellissimo progetto che come Profexa Consulting abbiamo contribuito a realizzare al fianco del nostro storico Partner Amorim Cork Italia.

Amorim Cork Italia ha incontrato studenti e studentesse del Liceo Flaminio di Vittorio Veneto per due obiettivi lungimiranti: far conoscere loro il mondo del lavoro e ispirare un approccio attitudinale che unisca formazione, indole e allenamento per avere le competenze necessarie a un futuro sempre più sfidante. Anche questa, per Amorim Cork Italia, è sostenibilità: far sì che le persone crescano rientra in un processo di crescita comunitaria e territoriale, un principio alla base, anche, del welfare interno proiettato alla crescita dell’azienda.

Amorim Cork ha deciso di coinvolgerci nel progetto proprio in Virtù, anche, di questa visione innovativa: la Sostenibilità deve abbracciare tutti gli aspetti della vita e del lavoro, compreso lo Sviluppo del Potenziale delle Persone.

Con i cinque studenti selezionati da Amorim Cork, Profexa ha utilizzato il PDA (Potential Development Analysis), uno strumento di sviluppo che comprende la compilazione di un questionario e un colloquio di empowerment, per comprendere meglio le loro attitudini attuali e potenziali, tra cui la capacità organizzativa, il dinamismo, la determinazione,
l’assunzione di responsabilità e le abilità relazionali. In base ai profili attitudinali e agli obiettivi futuri dei ragazzi, sono stati forniti allenamenti per rafforzare le aree di sviluppo rilevanti al raggiungimento di tali obiettivi.
Dal follow-up è emersa una grande consapevolezza da parte degli studenti: alcuni hanno deciso quale università frequentare, mentre altri hanno applicato da subito gli allenamenti forniti con risultati evidenti, riconosciuti anche dai Professori e dal Preside.

Un progetto unico nel suo genere che ci piacerebbe portare anche in altre realtà scolastiche!

Condividilo sui Social!